Nerbini International

International

 

Federica Frediani (edited by)

THE MEDITERRANEAN CITIES
between Myth and Reality

Anno: 2014

Edizione: 1

Pagine: 376

ISBN:978-88-97351-11-5

Prezzo: € 27,00 disponibile anche in versione ebook a € 16,00

 

Autori – provenienti dalla Riva Sud e Nord del Mediterraneo ma anche mediterraneisti d’Oltreoceano – propongono qui una riflessione sulla città mediterranea fra mito e realtà. La città mediterranea, intesa come modello che sintetizza caratteristiche omogenee condivise da varie città, è un’entità immaginaria più che reale che si nutre delle narrazioni culturali che attorno a essa sono prodotte. Una sorta di mito che si autoalimenta e che si moltiplica nella sua capacità germinativa di varianti. I saggi accompagnano il lettore in un itinerario che tocca le principali città del Mediterraneo viste e ritratte da prospettive eterogenee. Narrazioni mitiche, testi letterari, progetti architettonici, opere d’arte visionarie si sovrappongono a dire la complessità delle realtà urbane del Mediterraneo, organismi viventi in perpetuo mutamento.

L’eterogeneità di discipline e approcci, indispensabile per un primo avvicinamento alle varie città mediterranee, si riflette anche nella pluralità di lingue in cui sono scritti i testi (inglese, francese e italiano). L’intento è ricreare l’atmosfera plurale e talvolta dissonante della città mediterranea.

 

Scholars from the Southern and Northern shores of the Mediterranean but also from across the Atlantic, the authors of the essays collected in this volume reflect upon the Mediterranean city, where myth and reality historically coalesce. Seen as a model where homogeneous features blend and are shared across the whole region, the Mediterranean city is an imaginary more than a real entity, arising out of cultural narratives. The reader is taken on a journey through the main cities, looked at and portrayed from several and complementary angles. Mythical narrative, literary fiction, architectural project, and visionary artwork overlap, ultimately to reveal the density of the Mediterranean urban worlds.
The great variety of disciplines and approaches, essential for an initial exploration of the layering underneath our Mediterranean cities, is reflected by the plurality of languages used in the texts. The common objective has been to recreate the plural and sometimes dissonant atmosphere of the Mediterranean city.